Edizioni ResGestae

Switch to desktop Register Login

Formato: 14x21
Pagine: 356
Data di pubblicazione: 2024
ISBN: 9788866974802
Prezzo di vendita: 19,00 €
Sconto: -1,00 €
Sconto: -1,00 €

Prezzo:

20,00 €
Prezzo di vendita: 19,00 €
(-5%)

La nascita del Giappone moderno. Il ruolo dello Stato nella transizione dal feudalesimo al capitalismo

 

 

 

 

In quest’opera dal valore intramontabile, Norman affronta tutte le peculiarità del periodo della Restaurazione Meji (1868-1912) che hanno caratterizzato l’economia, la politica estera e interna del Giappone moderno: dal termine del feudalesimo Tokugawa, fino al consolidamento del potere dello Stato con la nuova costituzione della fine del XIX secolo. Tema centrale è la spiegazione della rapida costruzione di uno Stato assoluto e centralizzato, nonché lo sviluppo di un’economia industriale in condizioni di totale controllo e protezione nazionale. Lo studio considera la decadenza del feudalesimo, l’ascesa dell’industrialismo e il modo in cui l’élite mantenne il controllo sociale. La presente edizione include anche il saggio Soldati e contadini in Giappone: le origini della coscrizione.

E. Herbert Norman (Nagano, 1909 - Cairo, 1957), diplomatico e storico canadese nato da genitori missionari, divenne un esperto del Giappone moderno prima di entrare nel servizio estero canadese. Sostenne nella sua opera più famosa, Japan’s Emergence as a Modern State (1940), che il persistente sistema feudale era responsabile dell’oppressione del regime giapponese in patria e dell’espansione imperialistica, che portò al conflitto armato nel teatro del Pacifico. Durante il periodo della “paura rossa” degli anni Cinquanta, fu accusato di essere un comunista e una spia, anche se le indagini non trovarono alcuna conferma. Si suicidò nel 1957.