Edizioni ResGestae

Switch to desktop Register Login

Pagine: 160
Formato: 14 x 21 cm
Data di pubblicazione: 2013
ISBN: 978-88-6697-037-8
Prezzo di vendita: 11,40 €
Sconto: -0,60 €
Sconto: -0,60 €

Prezzo:

12,00 €
Prezzo di vendita: 11,40 €
(-5%)

David Mason

I sommergibili U-Boote. La minaccia segreta della marina militare tedesca

Dal 1940 al 1943 le acque dell’Atlantico furono il teatro di una delle battaglie più lunghe e sanguinose della Seconda guerra mondiale, che vide scontrarsi gli U-boote tedeschi con la flotta e l’aviazione alleate. L’obiettivo dell’ammiraglio Karl Donitz, esperto comandante della Unterseewaffe, era ambizioso: distruggere con i suoi sommergibili la flotta mercantile anglo-americana e bloccare il traffico navale tra il Nordamerica e l’Europa in modo da privare di rifornimenti l’Inghilterra e costringerla alla resa. Un disegno che, nelle sue aspettative, avrebbe potuto volgere l’esito del conflitto a favore delle potenze dell’Asse. Donitz si illuse che la dedizione, lo spirito di sacrificio e la disciplina dei suoi marinai potessero ribaltare il consolidato dominio anglo-americano sugli oceani. Un errore di valutazione che, dopo i primi tempi favorevoli, si rivelò in tutta la sua portata: otto sommergibilisti tedeschi su dieci persero la vita nel corso del conflitto e un’unità su tre venne affondata durante la sua prima missione. Questo studio, oltre a ricostruire gli aspetti tecnici e militari della grande Battaglia dell’Atlantico, ci racconta le storie degli uomini, spesso giovanissimi che combatterono a bordo degli U-boote, descrivendone le terribili condizioni di vita in quelle scatole d’acciaio.

David Mason (New York 1937), laureatosi al St. Johns College di Cambridge, è stato reporter in parecchie città inglesi prima di stabilirsi definitivamente a Londra, dove fino al 1965 ha lavorato per il Sunday Times. Da quello stesso anno ha lasciato il giornalismo per dedicarsi a opere di carattere storico.