Edizioni ResGestae

Switch to desktop Register Login

Pagine: 331
Formato: 11 x 17 cm
Data di pubblicazione: 2012
ISBN: 978-88-6697-010-1
Prezzo di vendita: 22,80 €
Sconto: -1,20 €
Sconto: -1,20 €

Prezzo:

24,00 €
Prezzo di vendita: 22,80 €
(-5%)

Henry Charles Lea

Inquisizione. Origini e organizzazione

Tra alti e bassi di persecuzione, l’Inquisizione è durata per molti secoli, fino alle soglie dell’Ottocento. Passato scomodo per la Chiesa, ogni discorso su di essa è sempre stato falsato dalle accese polemiche tra clericali e anticlericali. Era inevitabile che nel furore degli scontri il distacco, sempre necessario per comprendere qualsiasi fenomeno storico, cedesse il posto alla manipolazione delle testimonianze, alla falsificazione intenzionale o no di fatti ed episodi che, per quanto terribili e disumani, avrebbero richiesto tuttavia una ricostruzione più lucida e professionale e un’onesta lettura delle fonti documentarie. Il primo che si è accinto con questo animo allo studio della storia dell’Inquisizione è stato Henry Charles Lea: per questo motivo, la sua opera rimane insuperata e tuttora valida per il suo rigore. Anni di ricerche condotte in Europa dallo studioso americano, un rigore assoluto nell’interpretare e nell’esporre, un’ampia visione dell’intricato quadro storico in cui operò, nelle sue molteplici e mostruose prolificazioni, tutto ciò ha sorretto il lavoro ciclopico del Lea portandolo a realizzare un’opera di indiscusso valore storiografico.

Henry Charles Lea (1825-1909) nacque e morì a Philadelphia. Educato in Francia, tornò ben presto negli Stati Uniti ed entrò come collaboratore nella casa editrice del padre. Di salute cagionevole dovette lasciare l’impiego, potendosi così dedicare interamente agli studi storici. Oltre la sua monumentale opera A History of Inquisition of the Middle-Ages, ricordiamo: A Formulary of the Papal Penitentiary in the Thirteenth Century (1892) e The Moriscos of Spain; Their Conversion and Expulsion (1901).